Back to top

Texas Hold'em Strategie delle Coppie Iniziali

Texas Hold'emConsigli pratici e strategie per vincere nei tornei di Texas Hold'em online.

Per vincere al Texas Hold'em online bisogna sapere alla perfezione il regolamento del gioco, conoscere medie statistiche, saper mettere in azione psicologia e astuzia e conoscere delle strategie fondamentali che ogni discreto giocatore di Texas Hold'em deve conoscere per riuscire ad alzarsi vincente dal tavolo da gioco, indipendentemente che il tavolo sia reale o virtuale.



Texas Hold'em Strategie delle coppie iniziali
Il momento topico del Texas Hold'em è dall'inizio della sfida. Come sapete, ogni partecipante riceve due carte, di conseguenza ha 169 possibili combinazioni iniziali. Partire con una buona mano di partenza è fondamentale al Texas Hold'em, iniziamo subito a distinguere le mani ottimali per il quale vale la pena giocare.

Coppia d'Assi o coppia di Re: una coppia alta in partenza è la migliore combinazione iniziale che un giocatore può chiedere. Con queste carte non esitate mai a rilanciare o controrilanciare, se un vostro avversario fa la sua puntata.
In una partita no-limit un rilancio elevato può indurre gli avversari a tirarsi indietro. Quindi è meglio limitarsi a vedere o a piazzare solo un rilancio contenuto per lasciare in gioco più avversari possibili. E' bene precisare i pro e contro di questa tattica di gioco. Difatti, questa strategia di gioco potrebbe anche rivelarsi controproducente se parecchie persone rimangono in gioco a vedere il flop, perchè aumenterebbero le probabilità che una mano incerta possa diventare una mano migliore della nostra.
Con una coppia alta si vincono sicuramente molti piatti piccoli, ma è possibile perdere con piatti più consistenti.

Coppia di Donne o di Jack: sono due ottime coppie alte decisamente interessanti nella fase del preflop. Con queste carte è importante restringere il campo rilanciando nelle prime fasi di gioco, nell'eventualità che un avversario abbia rilanciato prima di noi, è meglio controrilanciare per cercare di capire che punteggio possa avere in mano.
E' ovvio che con questo tipo di coppia alta il rischio è che un avversario abbia un Asso o un Re, quindi potrebbe ritrovarsi in vantaggio nel caso che una di queste carte esca.

Coppia di 10, 9, 8 o 7: nel Texas Hold'em queste carte iniziali sono considerate di medio valore, sono coppie buone ma tutte vulnerabili ad un gran numero di overcard. In assenza di un'overcard è possibile che le carte del flop siano di valore molto simile favorendo così un'eventuale progetto di Scala da parte di uno o più avversari.

Coppia dello stesso seme: due carte dello stesso seme non sono una coppia forte ma hanno tutte le potenzialità di diventarlo se nel flop ci sono le carte giuste. Idealmente un Asso e un Re dello stesso seme cambiano di molto la strategia di gioco. Statisticamente le probabilità che nel flop esca un Asso o un Re sono solo una su tre.

Carte alte di semi diversi
: supponiamo di avere un Asso di Cuori e un Re di Quadri, questa coppia iniziale ha buone chance di diventare una coppia alta, ma è esclusa la possibilità di realizzare un Colore.

Coppie basse: con una coppia di carte basse l'unica speranza per vinvere è realizzare un Tris. Strategicamente è sconsigliato rilanciare o vedere dall'inizio, se non esce subito il Tris è meglio lasciar perdere.

Coppia con Asso e carta bassa: classica mano ingannevole. Se si decide di giocare bisogna prestare molta attenzione. Il valore del kicker è fondamentale, anche se si realizza una Coppia d'Assi, con un kicker debole si rischia di perdere la mano in favore di un avversario con un'altra Coppia d'Assi.